Ambiente-Quercia-1000.jpg

"QUERCIE"

Limited Edition

La Serie "QUERCIE" é un progetto concepito durante il Lockdown per l'emergenza Covid nell'inverno 2021. Nel tragitto consentito per l'acquisto di alimentari da casa al supermercato, percorrendo la medesima strada più volte a settimana, un percorso nelle campagne umbre, notavo sempre quei corpi, come privi di vita, delle quercie.

Corpi densi di ramificazioni contorte, come solo le quercie riescono a esprimere, nudi, apparentemente morti ma in realtà nel loro consueto letargo invernale.

 

Corpi straordinari ricchi di energia e di vita, di significati e di metafore che mi hanno invogliato a fermarmi spesso, a studiarli e fotografarli.

Ne è nato un progetto artistico ove ho applicato la mia propensione ad accentuarne la valorizzazione artistica attraverso un lavoro di manipolazione: gli scatti, sempre reali e originali, si trasformano in opere artistiche che portano a valorizzare ed enfatizzare il soggetto, reso così maggiormente idoneo a confrontarsi con lo spettatore che viene così portato a fare riflessioni e parallelismi con la vita e l'essenza umana.

Al momento il progetto è top secret nelle espressioni online che ritengo tolgano valore e intensità rispetto all'opera stampata.

 

L’arte è ricerca continua, assimilazione delle esperienze passate, aggiunta di esperienze nuove, nelle forma, nel contenuto, nella materia, nella tecnica, nei mezzi” (Bruno Munari).
Queste opere dunque si esprimono con una forma di astrattismo che non abbandona la figurazione originale, espandendola a più alti concetti interpretativi che vengono accentuati e personalizzati attraverso il linguaggio del colore.

Dal mio punto di vista la natura è già di per se una incredibile forma d'arte densa di significati e di mistero: trasporla in un lavoro artistico favorisce le espressioni più intime e con un uso attento del colore si otterrà l'attenzione più profonda dello spettatore.

"L’arte è capace di esprimere e rendere visibile il bisogno dell’uomo di andare oltre ciò che si vede, manifesta la sete e la ricerca dell’infinito. Anzi, è come una porta aperta verso l’infinito, verso una bellezza e una verità che vanno al di là del quotidiano. E un’opera d’arte può aprire gli occhi della mente e del cuore, sospingendoci verso l’alto" (Papa Benedetto XVI).


Anche in questo progetto, la stampa dell’opera artistico-fotografica è l'ultima fase del processo senza la quale l’opera rimane incompiuta. Ritengo che la manipolazione della materia e la sua sperimentazione restino alla base dell’espressione artistica.

Per questo motivo i lavori di questo progetto vorrei mostrarli dal vero e, per ora, non on-line che ne banalizzerebbe l'intensità, per cui al momento contattatemi e sarò felice di mostrarVi di persona alcuni pezzi.

Contattami per ulteriori approfondimenti, grazie

Serie Quercie
Serie Quercie

Attualmente top secret - ©Capsoni - info in privato

press to zoom